Per non confonderci

Psicologia

Il termine psicologia deriva dal greco psyché = spirito, anima e da logos = discorso, studio. Letteralmente la psicologia indica lo studio della spirito o dellanima. Dal XVII secolo, il termine inizia ad assumere un significato diverso ovvero, quello di scienza della mente. Attualmente la psicologia è una scienza che studia il comportamento degli individui in rapporto a se stessi, al mondo esterno e i relativi processi mentali. Lo psicologo è laureato in psicologia, ha svolto un anno di tirocinio post-lauream , ha superato lesame di stato ed è iscritto allOrdine degli Psicologi.

Psichiatria

La psichiatria è la branca specialistica della medicina che si occupa della prevenzione, della cura e della riabilitazione dei disturbi mentali, dal punto di vista teorico e pratico; La terapia psichiatrica prevede un trattamento farmacologico e si caratterizza allinterno della pratica medica per il fatto che essa eccezionalmente può essere imposta allammalato. L’efficacia dei trattamenti psichiatrici varia molto da individuo a individuo. Nell’ordinamento italiano lo psichiatra è un laureato in medicina e chirurgia con specializzazione post-laurea in psichiatria, quindi è prima di tutto un medico: può prescrivere farmaci generici e/o psicofarmaci con regolare ricetta medica e richiedere e valutare esami clinici (EEG, TC, PET, MRI).

Psicoterapia

La psicoterapia è una branca specialistica della psicologia che si occupa di curare i disordini della mente. Etimologicamente la parola psicoterapia – “cura dell’anima” – riconduce alle terapie della psiche realizzate con strumenti psicologici quali la parola, l’ascolto, il pensiero, la relazione, nella finalità del cambiamento consapevole dei processi psicologici dai quali dipende il malessere o lo stile di vita inadeguato e connotati spesso da sintomi come ansia, depressione, fobie, eccetera. Professionalmente essa è una specializzazione sanitaria riservata a Medici e Psicologi iscritti ai rispettivi Ordini professionali e in Italia si consegue mediante un percorso formativo presso scuole di specializzazione universitarie o in scuole di specializzazione private. Queste ultime legittimate da una Commissione di controllo del MIUR – Ministero dell’Università e della Ricerca. Legislazione In Italia la Legge 18 febbraio 1989, n. 56, in materia di “Ordinamento della professione di psicologo” stabilisce che l’esercizio dell’attività psicoterapeutica, in ambito pubblico o privato, è riservata a laureati in Psicologia e Medicina e Chirurgia iscritti nei rispettivi Albi; per tale attività la legge prevede una formazione professionale da acquisire, dopo il conseguimento della laurea, mediante corsi di durata almeno quadriennale presso Scuole di Specializzazione Universitarie – con il pagamento delle sole imposte accademiche – o presso Scuole private autorizzate (“riconosciute”) dalla Commissione Ministeriale del MIUR (Ministero dell’Università e della Ricerca

Counseling

Il termine Counseling indica unattività professionale che tende a orientare, sostenere e sviluppare le potenzialità del cliente promuovendone atteggiamenti attivi, propositivi e stimolando le capacità di scelta. Si occupa di problemi non specifici (esempio prendere decisioni, miglioramento delle relazioni interpersonali) e contestualmente circoscritte (famiglia, lavoro, scuola).L’ attività di Counseling E’ svolta da un Counselor, persona professionalmente in grado di aiutare un interlocutore a gestire le problematiche riportate. Le figure che possono applicare la suddetta attività possono essere medici, psicologi, assistenti e operatori sociali, educatori professionali. L’ obbiettivo finale di tale intervento consiste nel consentire alla persona di conseguire una visione realistica di sé e dellambiente sociale in cui è inserito, al fine di affrontare scelte relative alla professione, alla vita affettiva, alla gestione dei rapporti interpersonali, in maniera funzionale, o meglio riducendo al minimo la conflittualità dovuta a fattori soggettivi. La figura del couselor ha adeguatamente svolto una formazione personale e professionale, conseguita presso unAgenzia Formativa accreditata dalla Regione, la quale, al termine dei tre anni, rilascia lattestato di qualifica professionale.

Coaching

L’ obiettivo del coaching è quello di facilitare cambiamenti nella sfera cognitiva, emotiva e comportamentale dellindividuo in funzione del raggiungimento di obiettivi specifici o di miglioramenti specifici di performance (Douglas & McCauley, 1999)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *